>

Dolore pelvico cronico - Dr Viggiani Fabrizio - Specialista in Urologia e Chirurgia Generale d'Urgenza e Pronto Soccorso

Vai ai contenuti

Menu principale:

Dolore pelvico cronico

Patologie

Per i cenni sulla terapia del dolore pelvico cronico clicca qui

Il pavimento pelvico è un complesso insieme di muscoli ad anello a sostegno degli organi pelvici ed ha la funzione di intervenire quando dobbiamo trattenere feci ed urine e di  contrastare le pressioni addominali che agiscono su questi organi. Nella donna il muscolo più importante è il muscolo elevatore dell'ano costituito da tre parti di cui il principale è il muscolo pubococcigeo che circonda uretra, vagina ed ano.
In condizione fisiologiche siamo in grado di controllare questa muscolatura contraendola e rilassandola al bisogno ma se questa funzione fisiologica viene persa il paviemto pelvico tende a restare o troppo contratto o troppo rilassato causando alterazione della minzione e dolore.
Il dolore si determina perchè contraendosi si riduce l'afflusso di sangue ai tessuto così da creare un debito di ossigeno tale da rilasciare localmente sostanze che causano dolore vulvare, anale, minzione dolorosa e dolore nei rapporti.
Può anche accedere che contrazioni involontarie del pavimento pelvico possano riflettersi sul musoclo detrusore della vescica e causare così un'aumento della frequenza minzionale, ridotta fuoriuscita di urina, urgenza minzionale e un auemnto delle infezioni urinarie in quanto la paziente non riesce a svuotare correttamente.

Un iniziale terapia per contrastare tale dolore pelvico è la riabilitazione del pavimento pelvico


 
Torna ai contenuti | Torna al menu