>

Eiaculazione precoce - Dr Viggiani Fabrizio - Specialista in Urologia e Chirurgia Generale d'Urgenza e Pronto Soccorso

Vai ai contenuti

Menu principale:

Eiaculazione precoce

Patologie

Per i cenni sulla terapia clicca qui

L'eiaculazione  è il momento conclusivo della risposta sessuale maschile agli stimoli erotici preceduta da una fase di eccitazione dove il pene diventa rigido ed eretto.
Generalmente l'eccitazione sessuale porta  un aumento di volume ,di consistenza e di lunghezza del pene determinato dall'afflusso di sangue nei corpi cavernosi così da poter effettuare la penetrazione e successivamente raggiungere l'orgasmo  accompaganto dall'eiaculazione


Per eiaculazione si intende nell'emissione e successiva espulsione del liquido seminale attraverso l'uretra

L'eiaculazione precoce è il più frequente disturbo sessuale maschile che colpisce 1 uomo su 5 ed è caratterizzato da uno scarso controllo dell'eiaculazione per cui anche una minima stimolazione sessuale prima o durante la penetrazione può portare rapidamente e prima di quanto desiderato all'eiaculazione con conclusione del rapporto sessuale  entro 2 minuti.
Questo genera nel paziente uno stato di ansia, frustazione e disagio che lo possono portare anche a non avere più lo stimolo sessuale creando problemi anche nel rapporto di coppia.

Si distingue in

  • eiaculazione precoce primaria : che si manifesta fin dal primo rapporto sessuale e con partners diversi  per un deficit della serotonina, prodotta a livello del sistema nervoso centrale e che possiede azione inibitoria sull'eiaculazione.  Tale

  • eiaculazione precoce secondaria  : che si manifesta nel corso della vita . Può essere causata da fattori di forte stress o ansia, terapie mediche, interventi chirurgici  oppure da vere e proprie patologie quali ipertiroidismo o prostatite (patologia infiammatoria della ghiandola stessa che colpisce moltissimi giovani adulti)

Per poter capire il tipo di disfunzione è necessario che lo Specialista faccia una breve anamnesi patologica del paziente e che indaghi sulla durata del tempo di eiaculazione, la frequenza con cui il disturbo si manifesta, l'andamento dell'eiaculaizone dal primo rapporto e i risvolti psicologici di questo problema nella vita di coppia.
Esistono anche dei fattori di rischio che predispongono alla disfunzione erettile sono :

  • Cause organiche :   obesità, fumo, ipertensione, diabete, dislipidemia, aterosclerosi. insufficienza renale, trattamenti radioterapici, traumi spinali. Queste possono determinare un alterazione delle pareti dei vasi del pene che se ostruite o meno capaci di distendersi non riescono a garantire un'adeguata erezione.

  • Cause non organiche  : stress, problemi di coppia, problematiche lavorative o familiari, depressione e ansia.


E' necessario sempre rivolgersi a uno Specialista in questi casi perchè l'autosomministrazione delle terapie può essere molto pericolosa e perchè può avere delle importanti ripercussioni negative su se stessi e sulla vita di coppia ma sopratutto lo Specialista può indicarti farmaci o percorsi terapeutici mirati che spesso sono diversi da paziente a paziente.



Il Premature Ejaculation Diagnostic Tool (PEDT) è utilizzato nella  nella fase di diagnosi preliminare dell'eiaculazione precoce.
L'utilizzo di questo test può aiutare ad accertare la presenza di un problema di eiaculazione precoce, non può indicare nè la causa del problema nè i rimedi appropriati da adottare, ecco perchè è fondamentale informare lo Specialista che ti aiuterà a risolvere il problema.

Il Test consiste in 5 domande con accanto il relativo punteggio. Una volta scelta la risposta è necessario fare la somma totale  dei punteggi riportati tra parentesi  e verificare il risultato con i valori di riferimenti riportati in fondo alle domande.


  • Quanto è difficile per te ritardare l'eiaculazione ?

Per niente (0)
Un pò difficile (1)
Moderatemente difficile (2)
Molto difficile (3)
Estremamente difficile (4)

  • Capita di eiaculare prima che lo desideri?

Quasi mai o mai (0)
Meno di metà delle volte (1)
Circa la metà delle volte (2)
Più della metà delle volte (3)
Quasi sempre o sempre (4)

  • Prova un senso di frustazione perchè ha l'eiaculazione prima di quanto vorrebbe?

Per niente (0)
Leggermente (1)
Moderatamente (2)
Molto (3)
Estremamente (4)

  • Quanto è preoccupato che il tempo che impiega per arrivare all'eiaculazione lasci la sua partner insoddisfatta sessualmente?

Per niente (0)
Leggermente (1)
Moderatamente (2)
Molto (3)
Estremamente (4)

  • Le capita di eiaculare a ogni minima stimolazione?

Quasi mai o mai (0)
Meno della metà delle volte (1)
Circa metà delle volte (2)
Più della metà delle volte (3)
Quasi sempre o sempre (4)

Se il tuo punteggio totale rientra tra:

  • Minore o uguale a   8 : il test suggerisce che non è affetto da sintomi di eiaculazione precoce

  • tra 9 e 10 : è probabile che soffra di eiaculazione precoce. Consulti lo Specialista per una visita accurata

  • più di 11 : è test è fortemente probabile che soffra di eiaculazione precoce per cui è necessaria una visita in ambito specialistico

 
Torna ai contenuti | Torna al menu